3 parole a fare da guida

3Ho raccolto l’invito di Daniele Imperi di pennablu.it e mi sono messa alla ricerca di tre parole che mi accompagnino nel 2015. Daniele, come spiega nel post del primo gennaio, a sua volta ha seguito il consiglio di Chris Brogan, autore americano, e dal 2012 s’impegna ogni anno a trovare 3 nuove parole.

Perché no, mi sono detta… se le parole  riescono a definire l’evanescenza dei sentimenti e dei pensieri, ancor meglio potranno dare forma alle mie aspirazioni. La ricerca si è rivelata difficile: tante, troppe sono le parole che mi rappresentano e che riuscirebbero benissimo nello scopo di guidarmi, ma solo tre  alla fine hanno retto gli urti del dubbio.

Tanto più che le tre parole, secondo Brogan, sono sono dentro di noi, dobbiamo solo guardarci nel profondo e scoprirle. La prima parola ha a che fare con i sogni, la seconda con gli affetti e la terza è dedicata al lavoro. Nessun vincolo prescrittivo, però, ognuno si deve sentir libero di scegliere le parole come vuole e in base a ciò che più ritiene significativo per lui.

Vi rivelo allora le tre parole che ho scoperto in me:

Accuratezza

Da tempo rifletto su questa parola, evidenzia un aspetto che è sempre stato il mio tallone d’Achille. “Fare” accuratamente, non fare tanto per fare, allo stesso modo “di togliere le lische al pesce” come diceva la O’Connor, sarà l’obiettivo del nuovo anno. Nel 2015 ogni angolatura del mio agire, per sperare di sopravvivere, deve passare sotto la lente dell’accuratezza.

Cooperazione

Sono sempre stata una specie di “caterpillar”, amo agire e risolvere problemi con determinazione, a costo di finire tramortita dalla fatica. Il 2015 sarà all’insegna della cooperazione, accetterò umilmente che altri facciano al mio posto e mi sostituiscano. Ecco come dare una svolta valida alla mia vita.

Creatività

Questa parola per me ha una valenza ampia, non riguarda solamente scrivere e comporre poesie. La creatività riguarda tutti gli aspetti della mia vita. È il superamento degli stereotipi, l’espressione massima di ogni caratteristica interiore. Agire creativamente, sarà il motto che mi accompagnerà in  questo nuovo anno.

Le mie parole allora sono: accuratezza, cooperazione e creatività. Sono state scelte dopo essere sopravvissute a un elenco abbastanza nutrito. Ho accolto il consiglio a guardarmi dentro e le ho trovate lì ad attendermi. Sono soddisfatta della scelta che ho fatto, a fine anno vi dirò se le ho messe in pratica e quale effetto hanno prodotto nella mia vita.

Ora rilancio la palla: voi avete tre parole che caratterizzino il vostro passaggio nel nuovo anno? Guardatevi dentro e scopritele.

Views All Time
Views All Time
Views Today
Views Today
Avatar for rosalia pucci

Info su rosalia pucci

Amante della scrittura, ha una sogno nel cassetto: pubblicare

2 risposte a 3 parole a fare da guida

  1. Avatar for rosalia pucci
    D
    Daniele scrive:

    Grazie di nuovo per la partecipazione. Questo delle 3 parole è un esercizio che mi piace fare da anni, mi era sembrata subito una bella idea. Auguri per le tue parole e il 2015 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*