Gli adolescenti e i libri: perché tanta avversione?

Il verbo leggere condivide con altri verbi, come amare e sognare, la stessa avversione per l’imperativo. Lo sostiene Daniel Pennac ed è un’affermazione condivisibile. In un passato non troppo lontano, nelle famiglie serpeggiava la strana credenza che leggere, a lungo andare, rovinasse la vista. I giovani lettori vivevano la loro attività preferita quasi clandestinamente, nel […]